Post

Visualizzazione dei post da Agosto, 2021

Majid Bita - La tradizione visiva del disegno

Immagine
  L’ArteCheMiPiace - Cappuccio e Brioche con.. Majid Bita - La tradizione visiva del disegno   di Alessio Musella  |28|Agosto|2021| Majid Bita  Attraverso il suo profondo artistico e introspettivo concilia le sue origini Mediorientali a quelle Europee. I suoi disegni e le sue animazioni sono manifestazioni delle paure derivanti dalla stoltezza delle azioni e della follia incontrollata dell’uomo, una denuncia poetica, fiabe oscure per bambini cresciuti che raccontano l’orrore della Guerra.   Proprio la guerra è un tema per il quale ha disegnato molto. E’ nato durante la guerra tra Iran-Iraq e anche se era piccolo si ricorda tante, troppe cose….  La sua adolescenza appartiene agli anni 90, in quel periodo non c’era più la guerra ma la sua puzza, quella si, c’era ancora e ovunque e traspare  anche nelle sue opere come una tra le cose a cui pensa quotidianamente, una paura autentica.    Inconsciamente non fa niente per portare qualcosa della sua identità nella sua arte, ma non fa nemmeno n

RECHERCHE PHOTOGRAPHY MUST TELL STORIES di MAX CALLARI

Immagine
  L’ArteCheMiPiace - Divagazioni sull’arte  RECHERCHE PHOTOGRAPHY MUST TELL STORIES di Max Callari 25|Agosto|2021 Vite. Come segmenti che intersecandosi prendono sempre direzioni opposte. E’ questa frase, pronunciata da una voce femminile fuori campo, l’incipit principale di Recherche il mio nuovo progetto ancora in essere al quale sto lavorando da circa due anni composto principalmente da un allestimento fotografico e da un lavoro audiovisivo che verrà opportunamente proiettato su una figura femminile che avrà una funzione allegorica. Un racconto per immagini incentrato sul tema della ricerca della “bellezza interiore” e sulla paura di perderla e non ritrovarla. Considero Recherche un po’ la summa del mio lavoro che non è mai fine a sé stesso e di una serie di altri miei allestimenti in alcuni dei quali non vi erano intenti squisitamente solo fotografici come ad esempio SNZA - Essenza  e  Traccefemminili entrambi progetti “sperimentali” del 2011 esposti in due sedi istituzionali e

COM’È NATA LA SERIE “SPORT” DI ANDREA TRISCIUZZI

Immagine
  Enter your email address: Delivered by  FeedBurner   L’ArteCheMiPiace - Divagazioni sull’arte  COM’È NATA LA SERIE “SPORT” DI ANDREA TRISCIUZZI di Maria Marchese  |23|Agosto|2021| Il padre, dedito all’arte sacra da sempre, ravvisa  sin dall'adolescenza,   nelle  mani di quel figlio ,  la forza di conferire  una vivida condizione  allo stato materiale:   Andrea Trisciuzzi possiede  un intuito  artistico,  custodito nella propria personalità , che ha radici  nel   proprio io reale. Da allora l’artista romano  esperisce se stesso, per oltre 15 anni, plasmando  il credo cattolico  nei risvolti più veri e classici. Arriva un momento in cui, però, sopraggiunge  un   motto   di ribellione nei confronti  di questa via a senso unico, costituita  spesso   dall’ opulenza   di   elementi, d i colori  e  di  forme  … Dopo 15 anni di ininterrotta produzione in tal senso, l’autore decide di manifestare  tale  pulsione ,  concretando una serie di opere ,  che  avrebbero  allunato nella materia u